La mia esperienza di Scam

24 Apr
Dunque, come scrivevo l’altra volta mi sono iscritto a un paio di siti di dating.
Quasi non ho fatto in tempo a registrarmi che sono iniziati i contatti. Però non erano tipe della mia zona, bensì ragazze o presunte ragazze di varia origine con una prevalenza della Santa Madre Russia.
Wow! Il famoso fascino latino colpisce ancora? Macchè!
Dopo aver portato un pezzettino avanti due di questi contatti l’inganno si è svelato.
Esaminiamone uno.IDENTIKIT

Nome: Masha o Maria
Cognome: Lebedeva (avuto dopo almeno tre richieste)
Mail: karsatulka@yahoo.com
Nazione: Russia
Residenza: Zelenodolsk – repubblica del Tatarstan, una volta conosciuta come terra dei Tartari (sì! Quelli ferocissimi del romanzo Michele Strogoff di G. Verne)
Età: 27 anni
Istruzione: ragioniera
Occupazione: parrucchiera nella prima mail, servizi municipali in una successiva (dopo una domanda di verifica fatta dal sottoscritto).
Stato civile: nubile ma con un gran desiderio di sposarsi.
Figli: no ma con un gran desiderio di averne. E ci mancherebbe!

Le prime mail sono state di reciproca conoscenza e scambio di foto; io le ho dato un pò di info e lei ne ha date a me. Esempio:“Ho la madre, i suoi 51 anni. Purtroppo, ho solo mia madre, perche mio padre e morto 5 anni fa.
mio caro, voglio dirvi che mio padre e stato un notevole e molto affezionato a me e mia madre…Egli ha amato me e mi ha concesso molte delle dono l’infanzia…finche non erano cresciuti, e quando io sono cresciuto mi ha fatto molto poco parlare con lui, perche quando erano cresciuti e finito lo studio presso l’Istituto mi sono recato immediatamente al lavoro.  miei cari, vi auguro ancora dire che ho la zia vive a Kazan e vizhus e molto raro…”

Notare l’italiano maccheronico, come se fosse stato usato un traduttore automatico o lo scrivente avesse studiato la nostra lingua in uno dei corsi che si comprano in edicola.  Ma soprattutto notare la storiella pietosa del tutto simile a questa rifilatami da un altro soggetto:

“Siamo una famiglia di due – mia madre e me. Io non sono nativi fratelli e sorelle. Io vivo con mia mamma. Mio padre e morto Tre anni fa, ha avuto un attacco di cuore.”

Gli Scammer agiscono sempre così: fanno leva sul buon cuore dei loro corrispondenti, che penseranno quanto è sfortunata questa Cenerentola così carina. E’ un espediente per far abbassare la guardia, simile a questo usato sempre dalla mia amica – fake:

“la mia citta mi piace molto solo qui in Russia tanti criminali e troppe persone che amano bere, e deridere i sentimenti delle ragazze, qui sono nato e cresciuto.”

Ben presto l’imbrongliocello ha ingranato la quarta, generando in me prima sorpresa e poi sospetto:

“mio caro per scrivere a me per favore, perche non posso, senza se abbandonare me,perche io ora vivo solo per voi e per voi,perche io ti amo e non voglio perdere di voi…”

L’uomo di media intelligenza sa che è impossibile che una ragazza dichiari così facilmente il suo amore a un perfetto sconosciuto. Ma purtroppo c’è chi abbocca.
Comunque il mio Scammer non era poi così bravo, visto che una volta ha cannato di brutto e mi ha mandato una mail in spagnolo!
Alla mia richiesta di spiegazioni non ha risposto (come a quella del cognome) ma ha continuato con le sue tirate, perchè gli Scammer difficilmente danno risposte personalizzate.
Utilizzano Mailer progettati per gestire l’invio massivo di messaggi; ciò che ricevete è la fotocopia di quanto ricevono decine di altri utenti europei, a meno che non sbaglino la lingua.
Tuttavia per confondere le acque e mantenere la fiducia dei loro corrispondenti a volte rispondono a una delle tante domande ricevute, in testa o in calce al messaggio.
Non pensate però che siano disponibili a lunghi contatti; vogliono passare all’incasso il prima possibile.
La mia amica – fake mi ha lestamente comunicato che sarebbe andata in agenzia per informarsi su visto per il passaporto e biglietti, il cui costo ovviamente avrei dovuto sostenere io.
Qui scatta la tagliola per gli ingenui. Infatti l’uomo di media intelligenza sa bene che nessuna ragazza seria accetterebbe di prendere l’aereo per andare in un paese straniero a incontrare un perfetto sconosciuto.
I miei tentativi di tracciare l’esatta provenienza delle sue mail erano sempre rimasti frustrati, finchè un bel giorno non sono riuscito a tracciarne una.
L’IP corrispondeva all’area di Yoshkar Ola, che è la città russa con la maggiore concentrazione di Scammer: il cerchio si era chiuso.
Quando l’ho fatto notare al mio aspirante truffatore, che ha fatto secondo voi? E’ sparito naturalmente. Vigilare sempre.

Ghost Rider

3 Risposte to “La mia esperienza di Scam”

  1. GhostRiderItaly 15 giugno 2010 a 10:31 #

    Ciao. Se ti sei già informato presso l'ambasciata italiana e la polizia postale sarebbe interessante sapere cosa ti hanno detto.Il problema è che queste truffe vengono commesse all'estero, quindi le autorità italiane competenti hanno bisogno della collaborazione di quelle del paese dove è stato commesso l'llecito….

  2. anonimo 14 giugno 2010 a 13:32 #

    Ma c'è il modo di denunciare e di beccare questi truffatori (io sono uno di quelli, mi duole dirlo, con intelligenza sotto la media che c'è cascato e ha perso dei soldi)? Naturalmente sono già stato sui siti di ambasciata, polizia postale ecc. ma in fruttuosamente.Grazie

  3. anonimo 20 marzo 2010 a 13:01 #

    ma xe' nn si denunciano??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: