Ashley Madison, costa molto e i risultati sono dubbi

26 Nov

Ashley Madison: il vecchio Ghost l’ha monitorato per voi… E i dubbi sono molti.

Questo sito d’incontri nasce dieci anni fa in Nordamerica, quindi può essere considerato come un pionere del Dating on Line. Circa un anno fa lo sbarco anche qui da noi, con la versione italiana.

Il sito appartiene a una società basata a Toronto, la Avid Dating Life, che fa della creazione di Social Network la sua missione… E che Social Network! Mica parliamo di roba come Facebook o Linkedin.

Avid infatti è proprietaria, fra gli altri, di Cougar Life, che si propone di mettere in contatto donne di mezza età affamate di sesso (le famose Cougar, per l’appunto), con giovani pretendenti. Demi Moore ha fatto scuola.

Ashley Madison invece ha l’obiettivo di facilitare i contatti e le avventure fra persone sposate. Insomma, è  un concorrente di C – Date, di cui mi sono già occupato in alcuni post commentatissimi.

I primi passi per i nuovi utenti sono i soliti: dopo aver creato l’account puoi specificare le tue caratteristiche e gusti (anche cose particolari, tipo il sesso tantrico o il bondage), e stabilire i parametri di ricerca del partner.

La veste grafica del portale è abbastanza accattivante: predomina il viola, colore tradizionalmente associato al sogno e al mistero. Il concetto base del sito infatti è – concediti un’avventura segreta, lui/lei non deve sapere.

Un testimonial d’eccezione per Ashley Madison

Ci sono una chat e un sistema di posta (e qui iniziano i dolori, come diremo dopo), e la possibilità di mandare flirt gratuitamente; poi c’è anche l’opzione “invia un regalo”, cioè un regalo virtuale come ad es. una rosa rossa, che invece incide (eccome) sui costi.

Completano la panoramica una pagina di Help e la possibilità di vedere chi ha visualizzato il tuo profilo.

I costi di questo servizio per avventure e scappatelle non sono affatto a buon mercato. Ashley Madison infatti si differenzia da altri portali, perchè funziona con il meccanismo dei crediti. Per il momento è così:

– 100 crediti (offerta introduttiva) costano 49 euro,

– 500 crediti (offerta Elite) 149 euro,

– 1000 crediti (offerta Ultimate) 249 euro.

Sta a te decidere quando usarli, il sito non vincola a rinnovare periodicamente l’iscrizione, il problema è che i crediti te li bruci molto velocemente.

Tutti messaggi ricevuti sono ad addebito (5 crediti): se non paghi non li puoi leggere. La stessa cosa se prendi l’iniziativa tu.

Allora, facendo un esempio 5 messaggi inviati ad altrettanti utenti costano ben 25 crediti. I successivi messaggi scambiati, comunque, sono gratis. E meno male…

Se ricevi foto da una gallery privata (simbolo di una chiave), la visualizzazione è gratuita ma solo per modo di dire, per gli stessi motivi. I regalini virtuali infine vanno dai 20 ai 50 crediti!

Recita il vecchio adagio: prima vedere e poi pagare, ma con Ashley Madison (e il controverso C Date) non funziona così.

In questo blog una persona racconta la sua esperienza di soldi spesi per niente.

A me cosa è accaduto? Subito dopo l’iscrizione ho ricevuto 3 messaggi, che per giunta risultavano inviati alle 6:36 del mattino… Dubito fortemente che una fanciulla quell’ora abbia voglia di connettersi ad Ashley Madison. Sono fake? Esche per invogliare le persone a pagare?

Ancora adesso mi arriva qualcosa (ovviamente ad addebito), ma avendo già sentito puzza di bruciato all’inizio, com’era accaduto con C-Date, mi guardo bene dallo spendere soldi.
Insomma, più dubbi che altro, valutate bene se ne vale la pena.

Ghost Rider

4 Risposte to “Ashley Madison, costa molto e i risultati sono dubbi”

  1. Lorenzo 20 dicembre 2012 a 00:17 #

    Alla lunga lista dei siti ormai tristemente conosciuti vorrei aggiungere questo: fruit of love.
    Il sistema è sempre il solito… 🙂

  2. Alex 15 dicembre 2012 a 09:00 #

    Signori tutti, ci rendiamo conto che si tratta di una vera e propria truffa? È assolutamente evidente che utilizzano falsi profili per adescare ignari utenti e invogliarli a comprare crediti. Ma perché chi deve vigilare su questi truffatori dell’era digitale (perchè di questo si tratta), non fa il suo lavoro e invece consente che continuino ad operare indisturbati? Questi sono come il gatto e la volpe.. Ma almeno Pinocchio si è divertito una notte nel paese dei balocchi… Noi neanche quello… Ci hanno rubato i denari e basta!! In galera delinquenti truffatori!!!! È invece li troviamo sorridenti sui più quotati quotidiani d giornali di economia a decantare gli ottimi risultati delle loro imprese vergognose.. Povero mondo, che decadenza..

  3. giovanni 11 dicembre 2012 a 15:01 #

    Ma tutte ‘ste ragazze così carine e vogliose hanno proprio bisogno di questi siti per sodisfare le proprie voglie? Ma soprattutto, se sono già impegnate ed in cerca di amanti, con quale coraggio mettere le proprie foto sul sito col rischio di essere scoperte?
    per me sono tutte fregature!

    • Ghost Rider 12 dicembre 2012 a 16:58 #

      Soprattutto vogliose, direi. Continuano ad arrivarmi ammiccamenti e messaggi, che naturalmente non posso leggere! Ma pensa un pò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: